[Salta al contenuto]

Parco Teresio Olivelli


Il parco, situato in riva al lago di Como subito dopo la chiesa di San Bartolomeo, è un piccolo gioiello botanico e architettonico dove troviamo una scalinata monumentale e una tarocchiera settecentesca realizzate dall’architetto razionalista Lingeri nel 1925.

Nel parco si trova un bar, aperto tutto l’anno e una scalinata che porta al lago e che nei periodi estivi viene utilizzata dai bagnanti, insieme alla spiaggia situata subito dopo il parco, oltre la foce del fiume Mainona.

Originariamente inserito nel complesso di villa Meier, il parco, oggi di proprietà del comune di Tremezzina che lo ha acquistato e aperto al pubblico, deve la sua attuale conformazione all’incarico che gli allora proprietari Meier diedero nel 1925 all’architetto Pietro Lingeri, amico e collega di Giuseppe Terragni e come lui appartenente al gruppo degli architetti razionalisti di Como.

A partire dal 1925, dopo la demolizione di villa Eletta, Lingeri realizzò l’arredo del giardino a lago seguendo le precise richieste dei proprietari: conservò l’edificio ottagonale dell’antica tarocchiera settecentesca, nella quale fece realizzare alcune decorazioni dal pittore Cristoforo De Amicis, ed edificò i nuovi accessi e i muri di recinzione del giardino collegato alla villa mediante una scalinata scenografica in stile neobarocco e un sovrappasso per superare la strada Regina.

In seguito alla demolizione del collegio intervenne nell’area a monte del parco progettando, in corrispondenza del campo da tennis, una imponente quinta scenografica in stile neorinascimentale realizzata per occultare il dislivello con la retrostante strada comunale. Al centro della quinta Lingeri realizzò un ninfeo con un’ampia nicchia absidata affiancata da colonne binate incassate, secondo un disegno ispirato a modelli michelangioleschi, e da due rampe di scale simmetriche per collegare il soprastante belvedere. Inoltre l’architetto aggiunse accanto al campo da tennis un piccolo chiosco arricchito da decorazioni realizzate da Cristoforo De Amicis con motivi ispirati alla vendemmia e realizzò un piccolo canile a pianta circolare.

Prossimi eventi

Scopri i prossimi eventi a Parco Teresio Olivelli

Cosa vedere

Scopri le principali Attrazioni nei dintorni

Dove mangiare e bere

Scopri Bar, Ristoranti, Pasticcerie e Gelaterie nei dintorni

Dove alloggiare

Scopri le Strutture Ricettive nei dintorni

Eventi

Scopri gli eventi che si svolgono nei dintorni

Shopping e Servizi

Scopri negozi, mercati e servizi privati nei dintorni

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato sugli eventi della settimana! Iscriviti