[Salta al contenuto]

Villa Carlotta è un luogo di rara bellezza, posta in posizione panoramica sulla riva del lago di Como, di fronte ad uno scenario mozzafiato sulle Grigne e il borgo di Bellagio. Celebre sia per le raccolte d’arte conservate al suo interno, sia per il magnifico parco botanico di 70.000 mq, che vanta una stupefacente fioritura primaverile di rododendri e azalee in oltre 150 varietà.

Villa Carlotta è raggiungibile attraverso i servizi pubblici ASF in bus e la Navigazione Lago di Como in battello, per maggiori dettagli visita la pagina dedicata. Da lago è raggiungibile anche con il servizio Taxi Boat di Galli Boat Service che ha sede proprio davanti alla Villa.

La villa è composta da un blocco compatto con impianto a “C” sviluppato su tre piani di altezza con una facciata scandita da semplici lesene in bugnato nella quale si aprono due serliane, che sottolineano l’ingresso principale e la soprastante apertura al piano nobile.

Il giardino all’italiana davanti alla villa ha mantenuto l’impianto originale ed è arricchito da una balaustra in pietra decorata con figure allegoriche e da una fontana con la statua di Arione di Metimna.

Le sale del piano terra hanno un assetto neoclassico e sono dedicate all’esposizione della collezione d’arte. Il salone centrale ospita l’altorilievo con l’Ingresso di Alessandro Magno in Babilonia, opera dello scultore danese Bertel Thorvaldsen. Altri capolavori esposti nelle sale del piano terra sono la Tersicore di Antonio Canova, il Palamede dello stesso Canova, il celebre gruppo di Amore e Psiche eseguito da Adamo Tadolini, la grande tela Virgilio legge il sesto canto dell’Eneide del pittore francese Jean-Baptiste Wicar e l’Ultimo addio di Romeo e Giulietta opera di Francesco Hayez del 1823.

Le sale del piano nobile conservano arredi d’epoca ma anche alcuni soffitti lignei con decorazioni settecentesche. Attorno alla villa si estende il parco noto per la straordinaria fioritura primaverile di rododendri e azalee. Le collezioni botaniche e gli scorci paesaggistici lo rendono meta imperdibile in ogni periodo dell’anno.

Nei pressi dell’ingresso alla villa è ubicato l’oratorio della famiglia Sommariva, di proprietà della Parrocchia, edificio neoclassico realizzato da Giacomo Moraglia, nel quale si conservano il monumento funebre di Gian Battista Sommariva, scolpito da Pompeo Marchesi, e altre pregevoli sculture eseguite da Pietro Tenerani, Gaetano Manfredini, Camillo Pacetti e Benedetto Cacciatori.

La villa fu edificata alla fine del XVII secolo per volontà del marchese Giorgio II Clerici e, come illustrano le incisioni di Marc’Antonio Dal Re, era circondata già all’epoca da un vasto giardino all’italiana con statue, fontane e terrazze digradanti verso il lago.

Nel 1801 la proprietà fu ceduta a Gian Battista Sommariva, Presidente del Comitato di Governo della Repubblica Cisalpina e collezionista d’arte, che diede una nuova veste all’edificio rimuovendo arredi e decorazioni settecentesche per ospitare una parte delle sue preziose raccolte. Questi capolavori resero la villa famosissima in tutta Europa e attirarono illustri visitatori quali Stendhal, Lady Morgan e Flaubert.

Nel 1843 la proprietà fu acquistata dalla principessa Marianna di Nassau e nel 1847 fu donata alla figlia Carlotta alla quale si deve l’attuale denominazione della villa, in occasione delle nozze con il granduca Giorgio di Sassonia-Meiningen. I nuovi proprietari aggiunsero alcune decorazioni con motivi neo rinascimentali e pompeiani ad opera di artisti tedeschi e italiani, tra cui Ludovico Pogliaghi, e si concentrarono soprattutto sul giardino nel quale inserirono nuove specie quali rododendri, azalee, camelie, felci e palme.

Dopo la prima guerra mondiale il bene passò in proprietà al demanio dello Stato e nel 1927 fu assegnato ad un ente morale che tuttora si occupa della gestione del complesso.

Per richiedere la visita guidata è necessario rivolgersi alle agenzie presenti sul territorio o al reparto didattica scrivendo a didattica@villacarlotta.it

Servizi: Bar-caffetteria; Spazio pic-nic; Book-shop, ascensore interno e esterno.
I cani possono entrare solo in giardino e se tenuti al guinzaglio.

Prossimi eventi

Scopri i prossimi eventi a Villa Carlotta

Cosa vedere

Scopri le principali Attrazioni nei dintorni

Dove mangiare e bere

Scopri Bar, Ristoranti, Pasticcerie e Gelaterie nei dintorni

Dove alloggiare

Scopri le Strutture Ricettive nei dintorni

Eventi

Scopri gli eventi che si svolgono nei dintorni

Shopping e Servizi

Scopri negozi, mercati e servizi privati nei dintorni

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato sugli eventi della settimana! Iscriviti