facebook_pixel [Salta al contenuto]
Passeggiata da Sala Comacina al Sacro Monte di Ossuccio ©

Passeggiata da Sala Comacina al Sacro Monte di Ossuccio

Partendo dalla Greenway del Lago di Como è possibile percorrere numerose passeggiate all'interno dei borghi di Colonno, Sala Comacina, Ossuccio, Lenno, Mezzegra, Tremezzo e Griante o lungo i pendii delle montagne circostanti. Il percorso che vi propongo parte dal cimitero di Sala Comacina e porta al Santuario della Beata Vergine del Soccorso di Ossuccio.

Tra i borghi di Colonno e Sala Comacina, prima del cimitero di Sala Comacina (arrivando da Colonno), si può lasciare la Greenway del Lago di Como con la sua “vita” vivace e trafficata, soprattutto sul lungolago, per percorrere un sentiero di montagna davvero rilassante.
Il sentiero, molto suggestivo dal punto di vista naturalistico e paesaggistico, permette di raggiungere due mete di forte interesse storico-culturale: la Torre del Soccorso, detta anche del Barbarossa, di origini medioevali e ora proprietà del FAI e il Santuario della Beata Vergine del Soccorso, patrimonio culturale dell’UNESCO, da sempre meta di pellegrinaggio, ma anche di affettuosa devozione da parte della gente del luogo, che spesso vi si reca anche solo per una preghiera alla Madonna.

Lake Como View from Sala

Questi punti d’interesse non costituiscono la sola ricchezza del percorso. Lungo la passeggiata si può infatti godere del paesaggio rurale che caratterizza la prima fascia montana: un caratteristico borgo di cascine, prati coltivati, diversi animali domestici, come asini, mucche, capre, galline, cani e gatti e spesso si incontrano i contadini del luogo, a cui piace fermar la gente per due semplici chiacchiere.
Per gli amanti del formaggio consiglio una sosta nelle prime cascine dov’è possibile acquistare un ottimo formaggio di mucca.

Cascine - Tremezzina - Lago di Como

Il sentiero sale per circa 1.5 km fino ad arrivare ad una deviazione.
Per i più temerari è possibile salire ancora fino a raggiungere l’Alpe di Sala. Ad accogliervi uno splendido panorama e un caratteristico Agriturismo che produce formaggi di capra, salumi e vino merlot.

Il sentiero che suggerisco si prende invece proseguendo sulla strada pianeggiante che passa attraverso un gruppo di cascine ristrutturate.
Consiglio una breve pausa nella zona delle cascine per godere della magnifica vista sul golfo dell’isola Comacina.

Tremezzina - Lago di Como

Proseguendo oltre le cascine, il percorso scende e attraversa una valletta sempre in secca e si prosegue poi percorrendo la strada acciottolata che più avanti diventa sentiero. Il sentiero ci conduce nel bosco e camminando su un piccolo e caratteristico ponte di legno si attraversa la valle che divide i comuni di Sala Comacina e Ossuccio.

Superata la valle, più avanti sulla destra, si incontra la Torre del Soccorso.
La Torre si trova a 400 metri di altezza e la sua posizione, a picco sulla Zoca de l’Oli, consente di contemplare magnifici scenari del lago e delle montagne.

Costeggiata la Torre si arriva ad una nuova biforcazione: scendendo si entrerà nel borgo di Ossuccio, ma consiglio di salire verso sinistra per raggiungere il Santuario della Beata Vergine del Soccorso.

Torre del Soccorso - Tremezzina - Lago di Como

Il Santuario, circondato dal verde e completamente isolato da ogni altra costruzione, è un luogo di pace e tranquillità. Dopo la passeggiata potrete godervi un meritato riposo sull’ampio piazzale, con una spettacolare vista che spazia dall’Isola Comacina alla penisola di Balbianello, fino a Tremezzo, Bellagio e Varenna. Dal lato sinistro del Santuario si accede ad un fresco cortile dove troverete un bar/trattoria per uno spuntino o una bibita rinfrescante.
Per chi vuole, suggerisco una visita all’interno del Santuario, non solo luogo di preghiera e devozione, ma anche importante testimonianza storico-architettonica, recentemente restaurata e riportata all’antico splendore.

Santuario della Beata Vergine del Soccorso - Ossuccio

Lasciandovi alle spalle il piazzale del Santuario potrete ridiscendere verso la Greenway seguendo il percorso delle cappelle del Sacro Monte di Ossuccio, che si snoda tra campi di ulivi lungo, un viale in ciottoli e gradinate.
Ad accompagnarvi uno scenario unico, ad ogni tornante la vista sul lago appare diversa e le vedute dai vari punti panoramici sono una più della dell’altra. Fermatevi a guardare l’interno delle Cappelle, realizzate tra il 1635 e il 1710. In ogni cappella è rappresentata una scena dei Misteri del Rosario con statue in stucco e in terracotta.

Vista da Santuario della Beata Vergine del Soccorso - Tremezzina Lago di Como

Eventi correlati

Scopri i prossimi eventi sul Lago di Como relativi a:

Articoli correlati

Leggi i nostri articoli che parlano di:

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato sugli eventi della settimana! Iscriviti