facebook_pixel [Salta al contenuto]
Un lungolago dopo l’altro ©

Un lungolago dopo l’altro

Una passeggiata da Colonno a Cadenabbia costeggiando le rive del Lario, incontrando romantici borghi e meravigliose ville storiche lasciandoci alle spalle le montagne per ammirare l'incanto del lago.

Esistono tante possibilità per passeggiare in Tremezzina e se non sei la persona adatta a grandi fatiche o a delle salite impegnative, questo itinerario è ciò che fa al caso tuo: una piacevole passeggiata da Colonno a Cadenabbia alla scoperta del lungolago di ogni paese della Tremezzina.
Non è altro che un percorso che in alcuni tratti coincide con la Greenway del Lago di Como ed in altri si discosta per dedicarsi ad un incontro più ravvicinato con l’acqua ed il paesaggio lacustre.

Il punto di partenza è Colonno, più di preciso, arrivando da Argegno, pochi metri dopo la cascata (visibile percorrendo la strada Statale Regina) bisogna svoltare nella prima stradina che dalla Statale scende verso il lago. Si arriva in questo modo sul lungolago che ci permette di arrivare prima alla spiaggia in sassi del paese, affollata da famiglie che si godono il sole d’estate, poi al parco giochi comunale ed infine si congiunge alla chiesa parrocchiale di S. Michele Arcangelo.

Da qui passiamo a destra della chiesa e ci uniamo alla strada in ciottoli che affaccia a lago e successivamente attraversiamo il ponte.
La stessa stradina poi si congiunge con la statale Regina, in cui staremo solo per qualche secondo, e poco prima della casa di riposo seguiamo la passeggiata a lago che da Colonno porta a Sala Comacina. Questo tratto è stato recentemente costruito e permette una prima visuale sulla tremezzina e sull’Isola Comacina.
Una volta finita la stradina proseguiamo sulla strada statale fino alla prima via sulla destra nel borgo di Sala, che ci porta direttamente al pontile della Navigazione.

Proprio da questo punto inizia la scoperta del lungolago di Sala Comacina, con la sua spiaggetta in sabbia, e spostandoci tra le viuzze raggiungiamo la piazza del paese che gode di una splendida vista sull’Isola.
Proseguiamo sempre seguendo la strada vicino al lago e spostandoci sempre più verso Ossuccio arriviamo in zona Zoca de L’Oli, saliamo sulla statale e proseguiamo fino ad incontrare la Chiesa di San Giacomo che affaccia su un panorama mozzafiato.

Chiesa dei Santi Giacomo e Filippo a Spurano - Tremezzina

Ora saliamo e ci ricongiungiamo con la strada Regina fino a poi scendere nella seconda strada a lago che ci conduce ad Ospedaletto, località turistica e perfetta per la balneazione.
Scendiamo verso il lago ed eccoci sulla passeggiata di Ossuccio, con i suoi pontili e i diversi ingressi a lago.. altri 200 metri e risbuchiamo sulla statale e troviamo il cartello indicativo della Greenway che seguiamo per un breve tratto.

Lido di Ossuccio - Ospedaletto - Tremezzina

Alla nostra destra la bellissima Villa del Balbiano con il suo giardino all’italiana e il suo fascino storico; ma proseguiamo attraversando il ponte, poi scendiamo verso il lago e raggiungiamo la foce del fiume Perlana.. ad attenderci una caratteristica piazzola da cui continua il nostro cammino che si congiunge ancora con la Greenway.
Ed eccoci di fronte ad un’altra villa: Villa Monastero, rinomata oggi come location di matrimoni esclusivi.

Villa Monastero - Lenno

Proseguiamo in direzione del Lavedo, passando per una stradina pianeggiante situata dietro il supermercato Sigma a Lenno e raggiungiamo così il lungolago di Lenno, che inizia proprio in prossimità dell’entrata per Villa Balbianello e del Lido di Lenno.

Lungo questo lungolago è facile trovare mercatini sopratutto nel periodo estivo, oltre a numerose feste paesane a base di cibo locale e musica dal vivo.
Arriviamo davanti alla Navigazione di Lenno, superiamo il ponticello ed eccoci nella spiaggia di sassi del San Giorgio.

Spiaggia Chiosco di Venere - Lenno - Tremezzina

Saliamo verso la Regina, proseguiamo lungo il sentiero alla destra dell’entrata del Parco Comunale di Mezzegra il quale ci porta nella piazzetta del paese che poi si congiunge sempre con la strada statale.

Piazza Magnolia - Mezzegra

Da qui proseguiamo per qualche metro sulla statale fino alla prima piazzola sulla destra dove inizia un marciapiede: possiamo fermarci qualche minuto per osservare la stupenda Villa Sola Cabiati, e poi una breve visita al Parco Teresio Olivelli.

Villa Sola Cabiati - Tremezzo

Dal parco prosegue poi uno spazioso marciapiede che ci permette di concludere il nostro itinerario raggiungendo Cadanebbia; lungo il percorso un bel panorama su Bellagio, il lago, la zona turistica di Tremezzo, gli alberghi lusso, Villa Carlotta, il Battello Bisbino ristrutturato oggi in un bar-ristorante e tanti fiori e colori che solo la Tremezzina sa offrire.

Villa Carlotta - Tremezzina

Volendo il percorso può proseguire sempre lungo la riva del lago fino a raggiungere Menaggio, paese con un bellissimo lungolago dal tratto romantico e suggestivo.

Eventi correlati

Scopri i prossimi eventi sul Lago di Como relativi a: , , , , ,

Articoli correlati

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato sugli eventi della settimana! Iscriviti