facebook_pixel [Salta al contenuto]
Giovane creazione europea ©

Giovane creazione europea

Dall’11 marzo al 2 aprile 2017 lo Spazio Ratti a Como ospita la tappa italiana della Biennale d’Arte Contemporanea Giovane Creazione Europea – JCE Jeune Création Européenne, dopo l’esposizione in Francia, Danimarca, Lettonia e Polonia, per proseguire in Spagna e Portogallo.

La rassegna vede la partecipazione di 56 artisti, provenienti da 7 Paesi europei, che si esprimono con differenti linguaggi: pittura, scultura, installazione, fotografia e video art.

L’evento nella sua tappa italiana è curato da Veronica Vittani e Francesca Testoni e gode del patrocinio della Regione Lombardia, del GAI Associazione per il Circuito Giovani Artisti Italiani e del contributo tecnico dell’azienda Menphis spa.

Gli 8 artisti italiani under 35, che partecipano alla manifestazione sono: Giulia Berra, Tania Brassesco & Lazlo Passi Norberto, Juri Ceccotti, Giulia Fumagalli, Matteo Galvano, Giovanni Longo, Federico Scarchilli. La loro selezione è stata realizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Como attraverso il concorso “Co.Co.Co.Como Contemporary Contest 2015”, con il contributo di una giuria composta da Flaminio Gualdoni, storico dell’arte e curatore; Elena Isella, storica dell’arte e curatrice; Claudio Grillone, Responsabile Ufficio Creatività del Comune di Milano e Fabbrica del Vapore; Salvatore Marsiglione, gallerista; Veronica Vittani, Responsabile settore Cultura, Comune di Como.

I 48 artisti provenienti dagli altri sei Paesi partecipanti sono: Valérie Collart, Ditte Knus Tønnesen, Amalie Jakobsen, Astrid Myntekær, Christine Overvad Hansen, Nanna Riis Andersen, Johanne Skovbo Lasgaard, Dan Stockholm (Danimarca); Marion Bataillard, Willem Boel, Virginie Gouband, Arthur Lambert, François Malingrey, Louise Pressager, Tatiana Wolska, Qingmei Yao (Francia); Lauris Aizupietis, Margrieta Dreiblate, Atis Izands, Klavs Loris, Oskars Pavlovskis, Paula Pelše, Linda Vigdorcika, Lauris Vitolinš (Lettonia), Miłosz Flis, Michał Frydrych, Marcelina Gron, Kornel Janczy, Berenika Kowalska, Izabela Łeska, Tomasz Poznysz, Magdalena Sawicka (Polonia), Basttuz, Inês Henriques, Mariana Mendes Delgado, Pedro Mesquita, Mónica Nogueira, Filipa Silveira, Marlene Teixeira, Fátima Teles (Portogallo); Aïda Andrés Rodrigálvarez, Adrian Espinós Ferrero, Anna Ill Albà, Jennifer Owens, Esther Pí Gómez, Mònica Planes Castan, Ignasi Prat Altimira, Ines Schaikowski (Spagna).

Orari

Martedì – domenica, dalle 10 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18

Ingresso libero


L’esposizione è corredata da una sezione didattica dal titolo “L’arte viene…da te che con una ricca programmazione di workshop e incontri, tenuti dagli artisti stessi, coinvolge studenti di ogni età tra cui quelli delle scuole primarie di Rebbio e di Civiglio, dell’ I.S.I.S. Paolo Carcano Setificio, dell’Accademia di Belle Arti Aldo Galli – IED Como e dell’Università della Terza Età Alessandro Volta. Sono aperte le iscrizioni al workshop con l’artista Willem Boel che si terrà lunedì 13 marzo dalle ore 10 alle 12.30 a Como nella sede della Scuola delle Arti Contemporanee dell’Accademia di Belle Arti Aldo Galli – IED Como presso Villa Sucota.

La partecipazione al workshop è gratuita e aperta a 20 studenti della Scuola delle Arti Contemporanee dell’Accademia di Belle Arti Aldo Galli – IED Como e a 15 partecipanti esterni previa prenotazione obbligatoria al link https://goo.gl/5nolsZ

Eventi correlati

Scopri i prossimi eventi sul Lago di Como relativi a:

Articoli correlati

Leggi i nostri articoli che parlano di:

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato sugli eventi della settimana! Iscriviti