[Salta al contenuto]

Il belvedere della Cappelletta degli alpini di Tremezzo


Una passeggiata che ci porta ad una piccola cappelletta, accessibile grazie ad una mulattiera, situata sui pendii sopra il borgo di Tremezzo, con una splendida vista panoramica sul Lago di Como, il Balbianello e Bellagio.

Ci sono tanti modi per trascorrere una bella giornata in Tremezzina ed uno di questi è sicuramente una passeggiata alla Cappelletta degli Alpini di Tremezzo.

Camminando tra le viette dei borghi di Tremezzo e Mezzegra e alzando lo sguardo verso le montagne, si nota, appena oltre i primi bassi pendii rocciosi, una piccolo e solitario edificio: è la Cappelletta degli Alpini, che posta a 568 metri di altitudine, gode di una splendida vista panoramica.

La Cappelletta è dedicata alla Madonna di Panoort ed è raggiungibile attraverso diversi sentieri, in particolare uno adatto alle MTB ed un altro più ripido adatto per un’escursione a piedi.

La nostra passeggiata per raggiungere la Cappelletta degli Alpini parte dal borgo di Rogaro, una minuscola frazione rurale di Tremezzo, composta da poche abitazioni coloniche riunite intorno ad una piazzetta e da cascine, circondate da pascoli e boschi.

Nucleo storico di Rogaro | Festa dei Borghi 2017

Rogaro è raggiungibile a piedi da Tremezzo, partendo dal Museo del Paesaggio e dal parco Teresio Olivelli, oppure in macchina, che potrà poi essere parcheggiata in prossimità del Hotel Rusall, lungo la Via San Martino di Rogaro.

Procediamo camminando lungo la via San Martino e, oltrepassato il primo sentiero sulla sinistra che indica la località di Intignano, pochi metri più avanti troveremo il sentiero per la Cappelletta ed i Monti di Nava proprio accanto ad un parcheggio ed una piccola area di ristoro con panche e tavoli.
Seguiamo quindi il sentiero sulla sinistra lungo una strada sterrata che, dopo pochi metri, superata qualche cascina, inizia a salire con dei tornanti. Impossibile sbagliarsi perché il sentiero è ben indicato, con anche delle foto della cappelletta.
Questa salita è ideale anche per un uscita in MTB poiché le condizioni del sentiero, seppur selvaggio con sassi e fogliame, sono buone e la pendenza non è mai troppo forte.

Inizialmente il percorso si inerpica all’interno di un bosco, ma dopo circa 10 minuti di cammino si esce all’aperto e si può ammirare un’incantevole vista sul lago di Como, su Bellagio ed i suoi monti.
È in luoghi come questi che più si sente la vicinanza tra montagne e lago, tra terra e acqua, immersi nella natura e nel silenzio.

Continuando a salire lungo il percorso a tornanti la visuale è sempre migliore e raggiunti i 400 metri di altitudine il sentiero ritorna ad inserirsi nel bosco, ma solo per pochi metri. Arriviamo poi ad un bivio dove a sinistra si raggiunge la nostra destinazione, mentre proseguendo sul sentiero principale si giunge ai Monti di Nava.
Svoltiamo a sinistra, come da segnalazione, ed iniziamo a camminare in un prato che dopo pochi metri ci porta all’ampio spiazzo di terreno su cui sorge la Cappelletta degli Alpini ed una piccola area adatta al ristoro. Da qui la visuale è incredibile: davanti a noi il lago di Como, il San Primo, Bellagio, il Balbianello, l’Isola Comacina e dietro di noi le montagne, il Crocione.
Vale decisamente la pena scattare qualche foto e riposarsi prima di tornare indietro.

Per il ritorno si può scegliere di percorrere lo stesso itinerario della salita oppure decidere di prendere un sentiero adatto esclusivamente a chi viaggia a piedi. Scegliendo il sentiero più ripido, quello pedonale, bisogna prestare molta attenzione alla discesa poiché si tratta di un percorso a picco che passa proprio per quelle rocce che viste da lontano quasi intimoriscono.

Questo itinerario permette sia di avere una splendida vista sul Balbianello e sul borgo di Tremezzo sia di vivere un po’ di sana adrenalina nella discesa. Una volta raggiunta la pianura il sentiero continua per qualche centinaio di metri nei prati fino a congiungersi poi con la Via San Martino a Rogaro nella quale abbiamo parcheggiato la vettura.
In conclusione questa passeggiata è ideale per tutti coloro che vogliono godersi una splendida vista sul Lago di Como e sui suoi monti; inoltre richiede uno sforzo fisico non eccessivo e proprio per questo può essere adatta anche a famiglie.

Articoli correlati

relativi a

Eventi correlati

Spiacenti, al momento non ci sono Eventi in corso o in programma relativi a .

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato sugli eventi della settimana! Iscriviti