[Salta al contenuto]

La Cascata di Colonno


La Cascata di Colonno o Cascata delle Camogge, nonostante la sua aggressività e forza nel cadere a picco nel Lago di Como, nasconde un piacevole luogo di quiete immerso nella natura a soli pochi minuti di cammino.

Se anche a te capita spesso di passare sulla Via Statale Regina, il tratto stradale che inizia a Como e costeggia la riva occidendale del Lago di Como, ti sarai sicuramente accorto di tre importanti fattori:
– che si tratta di un percorso immerso in un panorama lacustre mozzafiato ma tortuoso e ricco di strettoie;
– che in alta stagione, per via della presenza turistica e dell’alto numero di pullman in circolazione, le code possono durare ore ed ore;
– che nel tratto tra Argegno e Colonno dalla montagna scende una cascata che nei giorni di forte pioggia sembra raggiungere la strada.

In questo articolo ci occuperemo del terzo fattore cioè della Cascata di Colonno anche conosciuta come Cascata della Camogge per via dal nome della ononima Valle.
Questa cascata è facilmente visibile in due diverse visuali, la più semplice è quella dalla Strada Statale Regina nel punto in cui, con un salto finale di una trentina di metri, la Camoggia cade rumorosamente nel lago. L’altro punto invece si trova a metà montagna sopra il paese di Colonno, da dove si può intravedere l’impressionante cascata, alta più di cento metri che a metà s’infrange sulla roccia.
Famosa tanto da comparire spesso sui giornali per la ferocia con cui cade in acqua sfiorando la Via Regina, questa selvaggia bellezza naturale nasconde anche un piccolo angolo di quiete a pochi metri dal suo termine.

Infatti, a Colonno salendo per Via Cappella, al primo tornante è possibile salire per una scalinata e, senza svoltare nel sentiero che scende, continuando a salire si raggiunge un tratto sterrato che conduce ad un ponte. Una volta arrivati al ponte davanti a noi vedremo una cascata che cade su un piccolo accumulo d’acqua tra i sassi, che poi scende sotto il ponte per terminare con un ultimo tuffo nel lago.

Un luogo isolato perfetto d’estate per sfuggire al caldo e ideale per una piacevole sosta dopo una passeggiata nel borgo di Colonno, o prima di intraprendere il percorso Greenway del Lago di Como.
La cascata può essere davvero forte a seguito di forti piogge, si consiglia sempre di fare molta attenzione senza sporgersi troppo e senza avventurarsi nel piccolo accumulo d’acqua. Altre volte, a seguito di periodi di siccità, la cascata può non esserci proprio ma solitamente rimane sempre un po’ d’acqua nella piccola bolla.
Inoltre dalla scalinata dopo il ponte si raggiunge un piccolo punto panoramico sul Lago di Como, perfetto per scattare qualche foto!

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato sugli eventi della settimana! Iscriviti