facebook_pixel [Salta al contenuto]
La strada Regina del Lago di Como: una delle più belle d’Europa ©

La strada Regina del Lago di Como: una delle più belle d’Europa

La strada Statale del Lago di Como, nota anche come Regina, si è classificata al terzo posto tra le strade più belle d'Europa secondo la ricerca commissionata da Tom Tom.

Per chi la percorre ogni giorno può essere un incubo, soprattutto d’estate quando si incrociano i tanti pullman turistici che bloccano il traffico nei punti più stretti, ma per i turisti che si godono rilassati il magnifico paesaggio tra lago e montagne è un’esperienza unica e indimenticabile, tanto che la strada Statale 340 del Lago di Como, detta anche Regina in onore della regina Teodolinda, è stata scelta come una delle più belle strade d’Europa.

Strada Regina in Tremezzina - Lago di Como

La classifica è il risultato di un’indagine condotta da Tom Tom International BV su 14.000 viaggiatori europei, in collaborazione con lo psicologo David Holmes.
Holmes ha creato una formula per identificare i migliori percorsi europei per l’estate, prendendo in considerazione alcuni elementi fondamentali, quali il numero di curve e colline, il volume di traffico, il panorama e il clima.

Secondo l’indagine, i fattori principali da prendere in considerazione sono:

  • Una vista incredibile (Instagram ready): 70% dei viaggiatori hanno indicato il panorama come fondamentale per un viaggio estivo, ma il panorama deve anche essere facilmente condivisibile sui social media (secondo il 15% degli intervistati i panorami “pronti per lo scatto fotografico” sono un fattore decisivo per il successo del viaggio)
  • Una bella strada: per un intervistato su quattro la strada in sé è un elemento fondamentale, preferibilmente a due corsie, con curve dolci e una buona visuale.
  • Strade (quasi) vuote: una persona su cinque ritiene che la presenza di strade secondarie e poco frequentate che permettano di allontanarsi dal tragitto principale per scoprire nuovi posti (ma con la rassicurante presenza di qualche macchina ogni tanto) renda il percorso indimenticabile.
  • Presenza di posti di sosta: ampi e regolari punti di sosta attrezzati e panoramici lungo il percorso, almeno ogni 45 km, permettono ai conducenti di rilassarsi e recuperare le energie.
  • Tempo fantastico: il clima temperato e un leggero venticello creano le condizioni perfette per un viaggio estivo.

Al primo posto della classifica elaborata utilizzando la formula di Holmes troviamo l’Atlantic Road in Norvegia, una scenografica strada lunga poco più di otto chilometri che regala un paesaggio mozzafiato, collegando tra loro scogli e isolotti attraverso viadotti e ponti, il più importante dei quali è il ponte di Storseisundet.

Al secondo posto della classifica si posiziona l’Estoril Ocean Drive in Portogallo, che collega Lisbona a Estoril lungo la costa atlantica, con un percorso parallelo a quello del fiume Tago.

Al terzo posto la Strada Regina del Lago di Como, una strada antica percorsa già da Plinio il Giovane e tappa del Gran Tour d’Italia.


Il simpatico video di Top Gear che vi proponiamo di seguito ne mette in evidenza la bellezza e le tante situazioni problematiche.
Godetevelo, in attesa che anche per gli abitanti delle sponde del Lago di Como la strada Regina diventi “una delle migliori strade d’Europa”.

Richard Hammond’s Alfa races a jet ski around Lake Como – Top Gear: Series 21 Episode 2 – BBC Two

Articoli correlati

Leggi i nostri articoli che parlano di: Dicono di noi

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato sugli eventi della settimana! Iscriviti